L immaginazione guidata con i bambini e gli adolescenti. Esercizi e tecniche per lapprendimento, la creativita e il rilassamento.pdf

Infatti egli in ore prestabilite divideva noi alunni in due grandi gruppi: recupero e potenziamento.Quadrimestrale di cultura, storia e tecniche della conservazione per il. per il campeggio con la. bambini: la fattoria, il mare, il bosco, gli...Ho conosciuto docenti egocentrici, docenti autoritari che cercavano di imporre con intransigente fermezza le proprie idee e i propri punti di vista, docenti troppo severi o, al contrario, troppo comprensibili.La lezione era molto interattiva e molti facevamo a gara per rispondere prima o per consegnare per primi le verifiche, compresa me.

Rispondi Elimina Federica Antonella Cappiello 16 novembre 2016 09:27 Ricordo con esattezza il giorno in cui capii che sarei diventata maestra.In poche parole, tutto il programma di letteratura del terzo anno.

Farmaci e infermieri | Domenico Delfino's Blog

Did Attica - Scribd

La lezione era frontale e spesso ci dedicavamo a lavori di gruppo oppure vedevamo dei film che ci avrebbero aiutato a capire maggiormente argomenti che avremmo trattato a lezione successivamente.

Makarenko Anton Semenovic - Poema Pedagogico - Documents

Rivista Di pia e Ipnosi - es.scribd.com

stipendio di uno psicologo - Truevil.net

Il tempo delle mamme

Ha cambiato il mio modo di vedere le cose,mi ha fatto capire cosa volesse dire insegnare,mi ha fatto capire che potrei essere capace di farlo.

Lo Scrigno Dei Giochi1 - pt.scribd.com

Nel corso della mia carriera scolastica, ho avuto modo di conoscere differenti modelli di insegnanti.

l`indice - BESS Digital Archive - italy

Il Meglio del Vivere Bene: marzo 2009

Spiritualità, Ricerca, Meditazione, Consapevolezza

Lei cercava in ogni modo di attuare e potenziare tali condizioni.Avevamo trascorso ore ad ascoltare passivamente lezioni frontali e poco coinvolgenti di altri maestri, ma quel giorno era cambiato tutto.La mia professoressa, oltre ad insegnare al liceo, era anche docente universitaria, avvocato minorile e laureata in lingue e psicologia.

Un elemento fondamentale della nostra giornata era il disegno, finalizzato a tanti obiettivi.Questo metodo ha creato in tutti noi studenti una solida e ancora adesso riconosciuta conoscenza e per questo lo ricordiamo tutti con profonda ammirazione.Ogni sua lezione, ha arricchito man mano il mio bagaglio di conoscenze, non solo nel campo delle materie da lui insegnate, ma anche di quelle trattate da altri insegnanti.

Una professoressa che ha saputo trasmettere valori umani e professionali.La nuova maestra, nel giro di poco tempo, seppe risvegliarci dalla noia e rese le nostre giornate scolastiche interessanti e felici.

archisplinder: giovani 1

Le basi che ho avuto saranno le fondamenta che mi sosterranno nel mio percorso professionale, ma grazie Aide.

anima e dintorni

Regresión cortada a la medida versus inducciones

[eBook Ita] Manuale Di Cristalloterapia - Blu Star - Lulu

PACE Ambiente Cinema Concerti Concorsi Danza Feste

Mi affascinava tutto quello che sapevano e il modo in cui riuscivano a traslocarlo in noi bambini.Con il passare degli anni ho sviluppato una certa preferenza per le materie classiche e una ancora presente intolleranza ai numeri.Cercava di valorizzare i punti di forza di ogni alunno presente nella classe.Per le studentesse e gli studenti del corso di Didattica Generale anno accademico 2016 2017.Non ero e, non lo sono neanche adesso, brava a studiare a memoria.Gli esercizi di scrittura che ci assegnava come compiti per casa interessavano quasi sempre tematiche profonde che poi confrontavamo e commentavamo in classe ed inoltre attraverso poesie e musica sperimentavamo le nostre emozioni.Grazie alla mia maestra delle elementari, non ho mai riscontrato problemi nello studio, neanche nei duri anni delle superiori.Le sue lezioni non erano solo una trasmissione di informazioni in cui gli alunni rimanevano passivi, anzi lei cercava sempre di interagire con noi ponendoci domande e mettendoci nelle condizioni di giungere alla risposta.

Perrone Chiara Rispondi Elimina Anonimo 23 novembre 2016 10:32 Cosa vorresti fare da grande.Lei insegnava anche scienze e quindi avevamo poche ore per recuperare tutto in poco tempo.Rispondi Elimina Anonimo 24 novembre 2016 12:27 Durante il mio percorso scolastico ho avuto modo di conoscere diverse maestre e diversi professori e professoresse.

A forza di sentire pareri di genitori e di ex alunni del classico, arrivai persino alla conclusione che, forse, sarebbe stato meglio per me cambiare scuola.Era venuta a fare una supplenza e con lei aveva portato tre ragazzi che stava interrogando.Una persona innamorata del sapere e dedita al suo mestiere, acculturata e intelligente.La mia insegnante di matematica, quando finivo subito gli esercizi, mi chiedeva di aiutarlo.Questa insegnante ci ha seguiti per i cinque anni del liceo,quindi ci ha visti crescere e maturare.